Il gigante e la bambina

Senza parole senza riferimenti a cose e persone, soltanto la canzone è piano piano salita in gola per sgorgare in lacrime, COME I FIGLI DEL SIGNORE. Prima che sia calpestato...

Che avete fatto al mio Gesù? Ho comprato 20 Euro di Asiddi, papà.

Che avete fatto al mio Gesù?

Mi son fatta dichiarare pazza per dire al mio amore: forza vieni prendermi, anche pazza.

Mi son fatta dichiatare pazza per gridare più e meglio: I BAMBINI, PRIORITA' AI BAMBINI.

Mi son fatta dichiarare pazza per urlare ai miei figli che si può lottare per la libertà di fede, anzi è un obbligo civile.

Mi son fatta dichiarare di nuovo pazza per dire invece di Amen all'OSTIA, pACE. E lui, me l'ha tolta dalla bocca. Prete, che T'ho detto: GUERRA? MORTE? PERSECUZIONE? SCHIAVITU'? Pace era l'ultima parola, prima di morire, di nuovo. Pace.

Che avete catto al mio Gesù. 

Che avete fatto al mio Gesù?? Avete celebrato dalla sua croce in poi la sua morte e la sua passione eppoi ne avete seminato la testa per veder se usciva un fiore ebbene sì, m'è nato il Fiore: ECCOLO. E l'altro balla da quando Lei l'ha sceso dalla SuaCroce...Martino, è il suo nome, è mio figlio, ne sono  certa, perhè me l'hai rubato Bergoglio?

...sono andata a farla...lì ho portato papà l'altro giorno, ormai per ricordarmi le cose me le porto ove posso ricordarle - gli devo fare un quadro del 300, chissà un giorno si ricordano anche di dare il posto da morti alla confraternita, Egidio, Egidio La Pezza, faceva di cognome.

Ho comprato papà 20 Euro di Asiddi, due canarini m'hanno dato, io l'ho detto 5 Euro l'uni li posso pagare, ma loro hanno 'chiesto' e gli hanno risposto:10.

Ho comprato papà 20 Euro di Asiddi, due canarini m'hanno dato, papà. 

Naturalmente ho raccontato i cazzi miei: che un prete si è innamorato di me, sì, sì Ferro si chiamava e così mi hanno dichiarata pazza. E io poi ho pensato, papà, di spiegare meglio il discorso anche della mia ricerca antropologica: e così ho raccontato a Giovanna che poi ho pensato sulla calamità dello stato del prete, sulla sua umanità e naturale sessualità e mi ha fatto tanta tenerezza, ma non dimenticherò mai di aver chiuso gli occhi quella notte e le altre pure senza mai smettere di pregare. E pian piano ho capito che bisogna liberare gli Asiddi, papà e gliel'ho raccontato a Giovanna la moglie di Giò, si trovano sul corso di Talsano e il negozio si chiama La tana di Giò. Ma la bambina m'ha detto lascia perdere, vai in un'altra chiesa, e io sì, lo so, vabbene, m tu hai capito che Emanuele quello grosso, ora sta morendo, te lo giuro, d'amore .e lei non ha avuto più niente da guardare...ma ho preferito evitare di raccontar lo stesso destino in altri luoghi... lei ha capito la storia dell'uccello del tenore cieco dagli occhi di cielo e io, veramente penserei prima a mandare un'altro messaggio le ho detto a Giovanna mia, ma lo sai che quella è Giovanna mia: VOLATE ALTO RAGAZZI e armatevi di coraggio e chiedete un Concistoro, urlano dal popolo, fate un DOCUMENTO, dico io: ma non mi dite che non siete capaci e che invece desiderate continuare a restare vittima della Mafia, quella di cui sotto e sopra.

Asiddi, fate volare Asiddi, per carità.

Ah, dimenticavo a furia di sentirlo soffrire e urlare da mane a notte il mio Emanuele e i suoi fratelli e ormai a me figli per quello e questo ho capito che vige il NONNISMO NELLA CHIESA e a chi potevani chiedere aiuto? Alla loro donna, no?

Fate volare Asiddi, amici, si devono liberare, sono legati da catene ataviche che m'anco ve lo potete immaginare. Torture: elettricità, niente sonno, violenza sessuale e mental...e.

Fate volare Asiddi, costano solo 5 Euro, a me sempre almeno il doppio perchè è lla moda sfruttare il mio piccolo denaro, si vede che sono la pretessapapessacollaconnivenzadivoitutti? Valgono molto, s'era capito? Raccolgono le mie lacrime e quelle dei miei bambini tutti.

 

CHE CAZZO AVETE FATTO AL MIO GESU'?

CHE CAZZO AVETE FATTO AI MIEI GESU'

CHE CAZZO AVETE FATTO AL MIO PEPPINO?

MA COME CAZZO VI FANNO PAPI SE NON FATE I PRETI? MALEDETTA MASSONERIA NERA, NERA, NERA. TI ODIO, ODIO SOLO TE.

 

VI AMO BIMBI MIEI, FATEVI PURE UNA CANNA DI MAMMA: sssssshhhh...è passata una farfalletta...e ora parliamo male di...BECCO! Che tu sia maledetto, che ti possano tiarare l'asiddo 'ncullato là, che ti possano bucare la lingua mentre ti bevi la cocolacoacannussa, Brutto, non ci crcare più la nottre: ci siamo tutti abbrac cciati così non ci trovi ecco. La notte ti vogliamo dire che dormiamo tutti con la nostra donna: hai capito becco è solo nostra. Cattivo, non ce la vuoi dare? ce la prenderemo la mamma. Vedrai, fosse anche nel sogno. CAZZO CAZZO CAZZO...uh,ma l'ha sentito il vento dello SPIRITO SANTO DIO! a propò piccè avit fatt luà 'a T di santo e la I i Dio? Apè rà vediamo che esce: Spiriosa no do. Grazie Papà, l'avevamo capito. Buonanotte Mà.

Becvo? Fanculo.

NGU'. F.to NOI VOBESTAMTELETA.

PS:SKY stop.

Ero santa e Madonna e Lui l'ha detto alla mia nascita

Ero santa e Madonna e Lui l'ha detto alla mia nascita

E poi m'hai lavata e abbeverato di piscio e merda

E poi m'avete vestita di peccati e peccati

E poi vi prostituivate davanti ai kie occhi per rendermi come  voi,

Mentre Lui mi faceva sognare solo Lui

E poi mi avete fatto mangiare carne carne e carne e sangue mi facevate bere dalle boccette,

Per? Ma Lui m'abbracciava là, là, là, nella casa di Lui.

Poi v'ho chiesto Voglio diventar suora e m'avete  chiusa in casa.

I Papi ve lo dicevano, Non svegliate il can che dorme.

E che avete capito?  Merda merda merda

E che avete capito? Borotalco di vetri e calce e ceramica: umano che si trasforma in statua?

Per? Vender il santino?

Poi avete deciso di violar anche dove il Signore ha detto è impossibile:

C'è la scatola cranica il cervello e le sue membrane e i sentimenti e i pensieri e le parole

E che ne avete fatto? carne da macello e pilo pilo pè tutti ...(eccomi, sì figlia era per te, sono quello del video e mi ergognavo e non sapevo come far per far qualcosa)...

...e poi? Gas, elettricità, rete umana o catena Prof.ssa Maria Zuccaretti? O anche? Linea virtuale e dei cellulari: la mammaditutti mi chiamavate, ricordate? E io lì come sempre inerme a non capire, avevo Lui che mi teneva in braccio.

Ma poi quando il luogo per eccellenza ti tradisce l'altra tua casa, il tuo posto di lavoro e intesse la tela di ragno per chiuderti nella colonna della pazzia timbrata dall'ASL sei fottuta se i tuoi fratelli con mamma e papà ti mettono il cuscino sulla bocca, facendo diventar quello che resta di tuo figlio il carnefice?

Non ho parole.

Buona serata, a proposito, lo dico a me: sei pronta di nuovo  anche la notte con la scossa elettrica? Perchè già da giorni l'Enzo si diverte ad aver alzato di più i Richter pure con l'intoccabile  e sacrabile riposo con Morfeo e con deviazione filmica degli onirici dei.

 

Ciao Pè, davanti a cotanta schifezza VEDO mio figlio morto sempre più scritto in un contratto, per? Condizionare ulteriormente la mia fragilità e dunque la mia sessualità. Viver con voi Natale o il laico piuttosto morta. Pè, lo sento che sei vivo e che sei riuscito a scappare in qualche modo dal chiavuto. Metti il casco figlio mio e usa la cintura e dillo pure in giro, ma già si sa, sapete? TUTTO.

 

Bacieabbracci. Monella (perchè si sveglia dalla vostra muscitia?)

Tutta una questione di chimica - DANGER FRAGILE, non capovolgere.

Quando mi presentarono la chimica pensai: chi cazzo sei tu?

Eppure quelle cazzo di formule mi sembravano famigliare, ma non ci capivo un cazzo, come tutto quello che mi circondava: era tutto così cazzutamente mio che era fuori. Fuori, che c-a-z-z-o dici?

Te lo giu-ro, è come quando hai l'amore che è l'altra parte della luce. Il buio? No che cazzo c'entra mò il buio, quant si stuedc, no, stuè la luce sta dall'altra parte della luce e che ci vuoi fare? L'Amore, no?  E' l'altra parte diTe, Incredibile, vero? Sta cazzutamente fuori di te, ed è dentro di te e dove lo vuoi, cugghiò? Dentro, ma quando sei a casa, perchè quando sei fuori deve stare fuori di te e sai perchè sennò chi cazzo ti porta abbracciato e ti custodisce?

(Cugghiò, si Emanuel no? E_M_A_N_U_EL, vero? No, E-MA-NU-E-LE. Quanto tempo e quanto sangue versato, ragazzi e mò come si ripara col matrimonio riparatore e con chi? Con la regina di Saba che sono io, e che non esiste e il re di Salina che rassomiglia a Babbo Natale e che lo sta cercando, perchè se scopre davvero che esiste lo leva da sulla terra. Studc? Stuedc? E-S-I-S-T-E, te lo giuro, io me lo sento, non può che esistere in questo mondo di merda, fatto merda da voi umanità: inzuccarsi la mamma, la nonna, la cugina, la prof, i bambini, e la natura è qualcosa di abominevole.

VOGLIAMO BABBO NATALE. BABBO NATALE, dicci che ci sei.

E la chimica mamma, sono quello che rassomiglia a Babbo Natale e che lo odia e che si sente onorata della "tua attenzione, nelbene e nelmale...e poi, signore? Ragazzi? Abbiamo trovato Babbo Natale, onorato nel bene e nel male e mò, Papà che ci porti? Basta diAlRisparmio ci siamo sco-ccia-ti. Capito, sco-ccia-ti. Ecco. Mò, però Chica vai alla chimica.

Quando ho incontrato la chimica "avevo le palle girate", ma il mio sorriso e le mie alucce compensavano e così io e Lei abbiamo fatto l'amore. Madò, come si fa l'amore: tu guardi la chimica e pensi, no, non dici un cazzo, nà, ma io a quella la conosco e lei guarda te e dice, na è il risveglio più bello e hai fatto l'amore. Ecco. Mò tu sempre ai bambini, I BAMBINI SI DEVONO FARE DOPO SPOSATI, prima sposati si fa l'amore con le cose: tu guardi la chimica e pensi, no, non dici un cazzo, nà, ma io a quella la conosco e lei guarda te e dice, na è il risveglio più bello e hai fatto l'amore. Insomma dentro di te nasce un cambiamento a seguito di un  incontro che è sempre e comunque una croce da portare: fai di quella croce la più bella che c'è e nascerà l'abbraccio più bello che c'è.

Firma

Giovanna Palazzo, Cosimo Carone, Giuseppe Nardi e Vittoriadel ResidencedegliUlivila mammafieraditrebambinecoraggioseTuttebimbediuncattivonechevuolerestareinincognita e di Grazia e Marina che hanno sbattuto la porta, incazzate nere perchè ce le siamo SCO_R_DA_TE!!!!! ;-))...mò s'aggiunto pure a correggere un maschio, il marito di Doriana che mi vuole tenere protetta come prof, anche se lui non lo sapeva BBene. EVVABE' stai pure tu, ma che palle, chi mi ripaga la busta e l'impermeabile, Emanuè? Mò, però m'hai fatto e ci hai fatto cambiare la chimica e siamo tristi, perchè tu sei invidioso e dall'alto dell'altare vuoi fare quello che si deve fare da giù: giocare, scherzare, scopare, fare l'amore tutto, tutto, altrimenti ciò che ti piace fare, ma in un modo speciale SI PUO' FARE SOLO; SOLO; SOLO; SOLO SE STA LA MAMMA dei bimbi di mamma.

Ciao Becco, sei triste, vero? Perchè non puoi giocare con noi, vero? Sono la signora della napoletanella e che l'altro giorno non c'era per fatti di famiglia e che non sto qui a raccontarti perchè i fatti di famiglia si lavano in famiglia. Ciao Emanuele, secondo me tu non puoi essere un prete, no Ale, non puoi esser qui e sai perchè? E' un fatto di famiglia. No Ale, sono una mamma e una donna di due figli, anzi tre e non mi piace quello che fai, dici e come ti comporti con tua sorella, anche se quella con la quale stai giocando non lo è, perchè per come siamo conciati, lei è lì e sta facendo il girotondo sminuitivo con te. COGLIO-NE. 

Giuro, io lo so, è tutta una questione di chimica, si torna sempre a acasa, vero Greco? E tu lei, orna sempre a casa? E la relazione che le ho, le abbiamo chiesto quanto è lunga, un asciugone o un rotolo della Palazzo, buon rapporto qualità prezzo?

Ciro? Aiuto, si son fottuti la mia sita. Cirò, eppoi?

Era tutta una questione di chimica e ricorda, sulla mia pelle l'ho scoperto e dunque vale tanto, ma il resto non te lo posso dire: capiresti male senza le mie pause, esempi, parabole di Cristo, similitudini, iati, rime o arrime....................MAFIA C'E' DAVVERO PUZZA DI MAFIA: non si può scrivere, mentre ogni tanto o di continuo c'è qualcuno o qualcosa che nel bene e/o nel male ti dice che fare o che dire, giuro ero io, poi è arrivato babbo natale, quello. Mò s'è zzittito ed è cambiata la chimica.

Carramba, ormai è chiaro più dell'acqua: c'è davvero un'altr mafia nella mafia ed è una "famigliadichiesa" che cela segreti che non si possono nascondere al protagonista e che son io e che nonostante i tentativi di repressione, omissione di personalità e cessione della professionalità Gesù della Croce e il Trino stanno tenendo incollata. Si chiama Giovanna quella persona, lo sai? Lo sapete?

Vaffanculo, anche a voi dell'arma, sono una bambina e lo sapete e mi chiamo come lei Giovanna e ho quel padre lì. Sbrigatevi sennò perderete una cosa preziosa: una bambina che vi teme ancora, l'ultima, si chiama...no, non te lo posso dire, lei, nonostate crede ancora nella privacy. Sei/siete sicuri di aver capito bene, che dono abbiamo.

Ho paura ragazzi: non c'è più la libettà di parola. ACTUN. ACTUN. Mamma e Papà sono in pericolo nella loro storia primaria (eva ed Adamo) e secondaria: DANGER FRAGILE, non capovolgere. PS: Pietro? Sei sicuro di aver fatto bene a farti mettere caposotto o gli apostoli non erano proprio i parolieri di Gesù, visto che non hanno mosso un dito mentre lo patibolavano e sarebbe bastato il loro dito per andar loro al posto suo: fratelli di Giovanna, Vincenzo e Giulio, si vede che volete esser parolieri e c'è puzza, puzza di mafia e di croce di Giovanna in Croce. Ancora Satania, OMMADONNA. Aiuto, non so quanto reggo, gli aerei che mi sorvolano non posson fare miracoli nè aiutarmi i n questa impresa titanica, rendervi tutti santi e coraggiosi e NON IGNAVI, poveri noi e soprattutto: povera me. Ero la mamma di un figlio morto e di un cane morto, tutte due di incidente stradale, ora sono certa sono la mamma di un figlio e di un cane morti per mafia di mafia con la mafia. Saluti, Giovanna Palazzo

E = m c 2 ? No, M=M.

Negli anni la neurologia e la motricità ecumenica hanno attraversato mode, la Freudiana, la Gentiliana, la Piagetiana, la Comportamental - speranziana, ma poi siamo caduti, naturalmente (dalla pedagogia della speranza come potevi stare in piedi???), nelle mani dell'online 24 su 24 ed "infine" in quelle della prof.ssa tutta computazionale. Eppoi??? La statania, è arrivata la satania, che si poteva aver dal seme della computazione e in una famiglia dove papà vuole fare la mamma, sognando anche di partorirti e la mamma fa papà, la zia e il prof e la terapista e il ministro ti pretende missionario, ma con laurea e sottomesso e la prof ti vuole da a a così e da a a così e il pedagogista parla di condotta del buon senso e poi ti spruzza con la manichetta "gelatina" (?) di nostomania?

Ma pensa, pensa, ti prego pensa una soluzione ci sarà.

Appena nasce il bambino non piange. Lo picchiano per farlo piangere: non è che quella manovra, forse, dico forse, deve essere modificata con carezze e stimolazioni manipolative?

Appena nasce il bambino non piange, ma una cosa è certa crede nella vita. E nonostante sculacciato, continua a credere nella vita, ma già sa che quella cosa non gli piace, infatti urla vendetta? No, a - iu - to. E già guarda alto. Nel suo cielo, quello che può rapire: il Signore. 

Il Signore lo guarda e lui guarda il Signore e a prescindere che ci sarà un essere che si prenderà cura più o meno bene di lui quella tendenza alla Perfezione lo porterà sempre a credere CHE CE LA PUO' FARE. E ce la farà sempre, finchè la Verticalità gli insegnerà che ci sono altri Gesù, amici che posson essere anche nemici, che si dimenticano che siamo a Sua immagine e somiglianza, e poi tornare amici e così via. Ma quell'iniziale rapporto istintivo non terminerà mai più. Come si chiama bestia, dio minore o figlio del dio minore? Intelligenza Religiosa che non ti lascerà mai, a prescindere di te e di te o papato o prelatariato o pretorato, con i tuoi/ vostri peccatae latrarrarae. 

Incipit che mi serviva per introdurre i lavori di una nuova Teoria, La mia.

Credo e così esiste Gesù. L'Intellingenza Religiosa, la prima nella tappa evolutiva vitale

Appena nasco sono Intelligenza religiosa poichè non ho altro che Lui, il cielo al quale chiedere a - iu -to. APPENA NASCO SONO INTELLIGENZA RELIGIOSA PERCHE' CREDO NEL BENE E AMO, ANCOR PRIMA DI ODIARE. E anche "quella sculacciata che mi ha iniziato alla vita" non mi fa per il momento non amare perchè è il primo atto fisico e vero che ricevo senza il vestito della Mamma, il liquido e il sacco embrionale e dunque lo registro come cosa non bella e diversa dalla Mia Casa, La Mamma. Appena nasco non so dire le bugie, prima perchè non ne ho bisogno, poi perchè conosco ben presto la punizione: mamma si arrabbia. Ed inoltre la mia vita è tutta tesa all'amore e alla luce e al nutrimento, elementi che mi permettono di essere in e nella gioia: CHI CREDE PIU' DI ME? Nessuno. Nasco in Fede, ma divento della Fede, in quanto Credo in ciò che sento, che vedo e che mi rende vivo.

Appena nasco mi relaziono con gli altri e capisco grazie alla mia Fede che posso fidarmi.

Fede, per me Piccolo Principe del mio mondo, significa aprire gli occhi e pensare "non aver e paura" e sono quasi pronto a dire: "prega, spera, Iddio è misericordioso e ascolterà la mia preghiera".  

Che strano, tutto ciò che ho studiato, come l'ho studiato e come è stato porto, dunque con frase "prendi questo è il corpo di Dio, fanne tesoro", non esiste più: programmi ridotti all'osso? Dati per esser ripresi? O parcellizzati a seconda dell'indirizzo universitario. 

Ziamia sono Andrea ti posso accompagnare in questa impresa titanica, mentre il mio signor padre prega che tu non arrivi neanche alla fine di questo paragravo e alcuni suoi parenti d'origine s'impegnano ad entrare nelle tue paole per rubarti ancora cose tue. Non mi piacete. Mi fate schifo.

Certo bimbo mio. Procediamo però, perchè il lavoro è tanto, ricorda uno zio mi ha detto un giorno: "guarda sempre l'orizzonte e non ti perdi, ma tu hai il tuo fucile spaziale, vero?

Ziamia dimmi.

...